Antonello Governale
Jusepe de Ribera  detto Lo Spagnoletto attribuito - Gesù fra i Dottori, olio su tela cm.107x184. Mattia Preti attribuito Joachim Wtewael attribuito, Loth e le figlie, olio su tela  cm. 101x138 Vincenzo degli Azani attribuito, Madonna e Bambino, olio su tela cm. 149x144 Matthias Stomer Cristo Deriso Luca Giordano attribuito S. Andrea Gerard Douffet attribuito La Guarigione di Tobia Jusepe de Ribera attribuito, JUSEPE DE RIBERA attribuito, Maerten Pepijn attribuito ,  Matrimonio mistico di S. Caterina , olio su tavola cm. 120x98. Andrea Vaccaro attribuito, Madonna con bambino, olio su tela  cm. 67x57. Scarpinato Francesco , Le guardianelle, olio su tela cm. 72x150 firmato in basso a sinistra Pieter Paul Rubens attribuito  - Busto di Cristo, olio su tavola  cm. 61,5x46,5. Orazio De Ferrari attribuito ,  Sacra Famiglia e San Domenico Guzman, olio su tela cm. 111x130. Antonino Leto firmato,  Marina siciliana, olio su tela cm. 55x83. Nicolò Giannone - Il Senato palermitano esce dalla Cattedrale, olio su tela cm. 112x185, firmato in basso a destra Filippo Palizzi,- Armenti, olio su tela cm. 81x101, firmato in basso a destra Filippo Benucci,  Palermo da S. Maria di Gesù, olio sum tela cm. 134x92, firmato in basso al centro

In evidenza

mezzoarancio 132x60x96

Cassettone semitondo “ mezzo arancio” a tre cassetti

Cassettone semitondo “ mezzo arancio” a tre cassetti in ebano viola con ricca marchetteria e bronzi dorati traforati. Sicilia, secolo XVIII, cm. 132 x 60 x 96.

173) Faenza S. Tommaso e tralci fogliame. 40x27

Boccia in maiolica di Faenza con rappresentazione di S.Tommaso e decoro a quartieri e tralci di fogliame

Boccia in maiolica di Faenza del 1565-80 circa con rappresentazione di San Tommaso e decoro a quartieri e tralci di fogliame. Altezza cm 40 – Diametro cm 27 – Diametro base cm 16,5 – Diametro collo cm 10,4.

108) Caltagirone sec metà sec. XVI Alb a tralci di fogliame e girali. cm.32

Albarello in maiolica di Caltagirone, seconda metà sec. XVI

Albarello in maiolica di Caltagirone della seconda metà del secolo XVI con decoro a tralci di fogliame e girali, H cm 32 – Bocca cm 9,5 – Fondo cm 10,5.

127) Geraci Calabro coppia recto

Boccia in maiolica di Gerace Calabro del sec. XVII con decoro a tralci di fogliame e fiori stilizzati

Uno di una coppia. Boccia in maiolica con decoro a tralci di fogliame e fiori stilizzati, emblema farmaceutico e firma del maestro Alessandro Mandarano, datazione “1678”. Misure cm. 23,5×24.

106) Caltagirone 1 sec. XVII. Alb foglia gotica accor. cm. 26,5

Albarello in maiolica di Caltagirone del sec.XVII

Albarello in maiolica di Caltagirone del secolo XVII, con decoro a foglia gotica accartocciata, altezza cm 26,5 – Diametro cm – 13 Diametro bocca cm 9,5 – Diametro base cm 10.

126) Geraci Calabro copp recto 23,5x24

Boccia in maiolica di Gerace Calabro del sec. XVII con decoro a tralci di fogliame e fiori stilizzati

Uno di una coppia. Boccia in maiolica con decoro a tralci di fogliame e fiori stilizzati, emblema farmaceutico e firma del maestro Alessandro Mandarano, datazione “1678”. Misure cm. 23,5×24.

vouet selene

147) Simon Vouet o collaboratore “Psiche contempla Amore dormiente”

147) Il dipinto potrebbe essere opera giovanile di Simon Vouet o di un collaboratore nel periodo romano attorno al 1616 al quale ci riconduce la cromia delle carnagioni bianche che contrastano sui toni bruni e gli effetti di luce intensa che si irradiano sulle figure. Per confronto con la presente opera si veda anche  la …

6)La guarigione di Tobia ol tela 146x200_AG 6 Dp restaur CAT I SCH 15

06) Gerard Douffet attribuito ” La Guarigione di Tobia “

Olio su tela cm. 146×200. Bibliografia : Antonello Governale, Dipinti Europei tra Collezionismo ed Antiquariato Catalogo III, Altamura Editrice 2003, ( scheda 6 ; pp.28-31).

1)Giordano Luca-S Andrea 120x98 Cat II sch 6

01) Luca Giordano attribuito S. Andrea Apostolo

Olio su tela cm. 120×98. Bibliografia : Pierluigi Carofano, Dipinti Europei tra Collezionismo ed Antiquariato Catalogo II, Altamura Editrice 1999, ( scheda 6, pp.34-37).

120) Cristo in croce e Maddalena   .Oltel 112x75.

120) Cristo in croce con la Maddalena ai piedi

Olio su tela parzialmente dedotto dalla ” Crocifissione” dei Cappuccini di Guido Reni presso la Pinacoteca nazionale di Bologna, recante sul verso una scritta non leggibile e la datazione ” 1699″. Cm. 112×75.

72) LEGI GIAC   Agnello sacrificale o t 60x43,5

72) Legi Giacomo attribuito ” Agnello sacrificale”

Olio su tela cm.60×43,5.

18) Stradano  Resurrezione dei morti ol tl 81x62 Ctg IV schd 16

18) Jan Van der Straet detto ” Stradano” attribuito ciclo del “Giudizio Universale”

18) Tre dipinti dal tema del “Giudizio Universale”: La Resurrezione dei Morti, olio su tela cm. 81×62 ; I Beati accolti in Paradiso, olio su tela cm. 89,5×67,5; La Discesa dei dannati all’inferno, olio su tela cm. 79,5×61,5. Bibliografia : Antonello Governale, Dipinti Europei tra Collezionismo ed Antiquariato IV, Altamura Editrice 2006, ( scheda 16, pp.96-101). Antonello …

158) Casteldurante Vas bians B Recto Ipp Rombaldoni-Sansone uccide il leone(cm 61x30)-sec.XVII

158) Coppia di vasi biansati riferiti ad Ippolito Rombaldoni. Urbania Casteldurante

Uno di una coppia, con rappresentazione dell’episodio biblico di ” Sansone che uccide il leone ” nel recto e scena del ” Martirio di un santo”nel verso. Sec. XVII, cm.61×30.

157) Casteldurante Vas bians A Recto -Ipp Rombaldoni_Sacrificio di Noè (cm.61x30)-Sec. XVII

0157) Coppia di vasi biansati riferiti ad Ippolito Rombaldoni, Urbania Casteldurante.

Un vaso di una coppia con rappresentazione del ” Sacrificio di Noè” nel recto e ” Sacrificio di S. Giovanni Nepomuceno ” nel verso. Casteldurante sec. XVII. Cm. 61×30.

107) M. Catti Costa siciliana  ol te 85x50,5

107) Michele Catti, Costa siciliana veduta Castel di Tusa

Olio su tela cm. 85×50,5. Firmato in basso a destra ” M. Catti”. Bibliografia : Antonello Governale, Maestri dell’Ottocento Siciliano tra Collezionismo ed Antiquariato Palermo VIII, Altamura Editrice 2009, ( scheda 3; pp. 16-19). Silvia Regonelli, Di Là Del Faro, Paesaggi e Pittori Siciliani dell’Ottocento, catalogo della mostra a cura di S. Troisi e P. …

49) Benson A. -Madonna con Bambino o tav 65x50 corn  epocDC.ZZZ

049) Madonna e bambino artista arcaizzante primi sec. XVII da Quinten Massys.

Artista fiammingo arcaizzante dell’inizio sec. XVII che si ispira al pittore Quinten Massys. Olio su tavola cm. 65×50. Su indicazione del Prof. Didier Martens dell’Università di Bruxelles.

Image_138

138) Ettore De Maria Bergler, Guardiana di oche

Olio su tela cm. 65×34. Firmato e datato in basso a destra ” E. De Maria 77″. Bibliografia : Antonello Governale, Maestri dell’Ottocento Siciliano Palermo X, Altamura Editrice 2011, ( scheda 6, pp.28-30).

149)maiolica

149) Grande piatto in maiolica di Carlo Antonio Grue

0149) Grande piatto in maiolica di Castelli d’Abruzzo riferito a Carlo Antonio Grue, con rappresentazione  del ” Re Davide al trono”. Diam. cm. 42.

48) Cassettina dipinta aperta cm. 37x29 h. 14

048) Cassettina laccata e dipinta del settecento

048) Cassettina laccata e dipinta con interno ad arte povera. Sicilia sec. XVIII. Cm.

26)Coppia trmeau sicilia  a tre cassetti in ebano viola

026) Coppia di trumeau 700 con tre cassetti, ribalta ed alzata con due sportelli e specchi.

Un trumeau di una coppia, questo completamente placcato in ebano viola e modanature in olivo, con ricca “marqueterie” a riquadri. Sicilia o Roma sec. XVIII. Cm. 206x83x50.